Archivio News

  2009 - 2010 - 2011 - 2012 - 2013
 

2014 anno della Cristallografia: l' affascinante mondo dei minerali300

da Giovedì 2 ottobre A Giovedì 4 DICEMBRE 2014

Mostra al Real Museo Mineralogico

Dal 2 ottobre al 2 dicembre è possibile visitare, nella sala del Real Museo Mineralogico del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, la Mostra "2014 anno della Cristallografia: l' affascinante mondo dei minerali". Il 2014 è stato ufficialmente dichiarato dalle Nazioni Unite l’Anno Internazionale della Cristallografia per testimoniare il valore scientifico di questa disciplina. Le celebrazioni sono organizzate congiuntamente dall’International Union of Crystallography che promuove la cooperazione fra i cristallografi e le loro associazioni, attive in oltre 80 Paesi, e dall’UNESCO.
Si celebra anche il premio Nobel per la Fisica assegnato a Max von Laue (1914) per la scoperta della diffrazione dei raggi X da parte dei cristalli, seguito nel 1915 da quello conferito a William Henry e William Lawrence Bragg, padre e figlio, per l’analisi della struttura cristallina tramite raggi X. Grazie alla Cristallografia strutturale è possibile l’interpretazione, a livello atomico e molecolare, del comportamento chimico-fisico di materiali, farmaci e persino di biomolecole complesse quali proteine e virus.
La mostra vuole comunicare a un pubblico eterogeneo, dallo studente della scuola secondaria allo studente universitario e al cittadino desideroso di conoscenza i vari aspetti della cristallografia, la sua evoluzione storica e le vaste applicazioni che hanno contribuito allo sviluppo della società e che aprono fantastici orizzonti per il futuro.
Il visitatore avrà la possibilità di avere l'ausilio di pannelli esplicativi e di osservare i numerosi minerali esposti in vetrine e bacheche.
Ingresso gratuito al Museo.
Visite guidate per le scolaresche su prenotazione (081 2537587)

Consulta il programma

 
 

Forum Universale delle Culture - CONOSCENZA CON SCIENZA300

3 Ottobre 2014

Rocce e minerali per il progresso dell’umanità: dalla preistoria ad oggi

Via Mezzocannone n. 8 e Largo San Marcellino n. 10 - Napoli

Consulta il programma

Osservatorio Astronomico di Capodimonte

 
 

L’incertezza delle regole300

4 Ottobre 2014

Convegno Annuale dell’Associazione Italiana Professori di Diritto Amministrativo (AIPDA) che si terrà nella sala del Museo di Fisica dove, circondata da splendidi strumenti storici, spicca la magnica Pala d’altare del 1500, dipinta da Marco Pino.

Museo di Fisica

 
 

Settima del Pianeta Terra - seconda edizione300

Da Lunedì 13 Ottobre a Sabato18 Ottobre

Rocce e minerali per il progresso dell’umanità: dalla preistoria ad oggi

Via Mezzocannone n. 8 e Largo San Marcellino n. 10 - Napoli

Consulta il programma

 
 

La Meraviglia e la Passione: un secolo di Scienze della Natura nel Mezzogiorno300

16/17 ottobre 2014 al Real Museo Mineralogico

Il Congresso giunge a coronamento di un articolato progetto volto a valorizzare l’elemento storico nei musei scientifici di antica fondazione come mezzo per attirare l’interesse verso le scienze innanzitutto dei più giovani, spesso poco inclini a questo genere di discipline, e comunque di un pubblico vasto. L’idea è quella di veicolare, attraverso il fascino del passato, insieme conoscenze storiche e scientifiche, proponendo anche un tipo di apprendimento trasversale e multidisciplinare provatamente assai efficace sul piano pedagogico. Il progetto prevede visite guidate nei musei del centro e sui luoghi più significativi per l’evoluzione delle Scienze della Terra in età moderna, tra quelli tutt’ora più noti agli studi (ad es. il cosiddetto Tempio di Serapide a Pozzuoli); laboratori intesi a chiarire le differenze tra le antiche e le nuove prassi scientifiche, nonché un ampio programma di ricerca, trascrizione e messa disposizione (on line e presso il museo stesso) di numerosi documenti essenziali per la storia di questa istituzione e per quella del pensiero scientifico meridionale, allo scopo di formare una banca dati, pubblica e rigorosamente gratuita, che speriamo possa crescere nel tempo, anche integrandosi con quella di altre istituzioni in Italia e all’estero. Il Congresso vuole essere anche momento di riflessione con specialisti italiani ed esteri nel campo museale, della storia della scienza e della comunicazione, per mettere a confronto opinioni ed esperienze, anche molto diverse, e stabilire strategie condivise attraverso le quali proseguire sulla via dell’integrazione tra ambito umanistico e ambito scientifico, interazione particolarmente adatta e necessaria nel caso specifico dei musei scientifici storici. Real Museo Mineralogico Via Mezzocannone, 8 Napoli

Via Mezzocannone n. 8 e Largo San Marcellino n. 10 - Napoli

Consulta il programma

 
 

9th Palaeobotany and Palynology Conference300

Il 5 settembre 2014 nell'ambito del Convegno " 9th Palaeobotany and Palynology Conference" organizzato dal dipartimento di geoscienze dell'Università di Padova, i convegnisti provenienti da: Stati Uniti, Cina, Australia, Russia, Israele, Azerbaigian parteciperanno all'escursione in Campania e visiteranno i Musei del Centro Musei delle Scienze Naturali.

 
 

Invito a partecipare al programma della XXVIII edizione di Futuro Remoto: il Mare300

Il MARE – il viaggio, la scoperta, la scienza

XXVIII edizione di Futuro Remoto. Un viaggio tra scienza e fantascienza

30 ottobre – 9 novembre 2014
Città della Scienza, Napoli

Descrizione Costruisci insieme a noi il programma della prossima edizione di Futuro Remoto: mostre scientifiche e artistiche, incontri con personalità della cultura scientifica ed umanistica, laboratori scientifici e di creatività, proiezioni cinematografiche, spettacoli di teatro, musica e danza, competizioni sportive e tanti altri eventi e attività.

COLLEGATI AL SITO DI FUTURO REMOTO E COMPILA IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

 
 

Napoli insolita e segreta300

Il 3 luglio 2014 alle ore 11:00 presso il Real Museo Mineralogico in via Mezzocannone, 8 si terrà la presentazione del volume “Napoli insolita e segreta” di Valerio Ceva Grimaldi e Maria Franchini, foto di Fernando Pisacane. Edito da JonGlez.

Descrizione
Straordinarie biblioteche antiche, sconosciute anche ai napoletani, i resti di un’antica casa chiusa, un foro che guarisce l’emicrania, ipogei ellenistici unici al mondo, un bunker trasformato in galleria d’arte, una lucertola pietrificata in una chiesa, una Vespa da guerra col cannone, collezioni private rare e di pregio, una torretta greca in un teatro, un singolarissimo orologio che misura l’equazione del tempo, le barre di un cancello nella cattedrale che suonano come uno xilofono, la scala di un palazzo interamente scavata nel tufo, gli enormi impianti idraulici di una fontana tra le più grandi d’Europa, un misterioso simbolo fallico nelle catacombe di San Gennaro, una macchina anatomica settecentesca unica al mondo, una traversata in zattera a 20 metri sotto la città… Lontano dalla folla e dagli abituali cliché, Napoli conserva tesori nascosti che rivela solo ai suoi abitanti e ai viaggiatori che sanno abbandonare i soliti itinerari. Una guida per quanti credevano di conoscere bene Napoli o anche solo per chi desidera scoprirne il volto nascosto.

 
 

REstate al Museo 2014 - Natura in Gioco300

Attività didattico educative multidisciplinari per ragazzi dai 6 agli 11 anni.

Consulta il programma

 
 

III° Urban Sketchers Workshop300

Inventario napoletano: Colleziona la città

con Simo Capecchi, Federico Gemma, Nina Johansson e Caroline Peyron

Nella mattinata di venerdì 6 giugno, il Museo Zoologico ospiterà gli Urban Sketchers, il gruppo internazionale di disegnatori che dal 5 - 8 giugno 2014 sono a Napoli alla scoperta della città, attraverso le sue variegate e molteplici collezioni, nei musei e dietro le quinte, nei loro laboratori, ma anche nei vicoli movimentati e nei mercati affollati, a caccia di schizzi con la descrizione più completa di un luogo...

Consulta l'agenda

Napoli, 6 giugno 2014
Museo Zoologico
Via Mezzocannone, 8

 
 

Meeting del WG1-Ispiring Young People to Study Physics

Lunedì 5 e martedì 6 maggio 2014 si terrà a Napoli, presso il Museo di Fisica del Centro Musei Scienze Naturali e Fisiche, il meeting del WG1-Ispiring Young People to Study Physics- del network accademico HOPE -Horizons in Physics Education- supportato dal Long Learning Programme dell?Unione Europea. Al network HOPE partecipano 71 partner ufficiali (65 Dipartimenti di Fisica europei ed organizzazioni nazionali ed internazionali). Al meeting è prevista la partecipazione di circa 50 fisici provenienti da tutta Europa. Nell?ambito del meeting, lunedi 5 maggio 2014 (dalle 17:30 alle 19:00), è prevista la commemorazione della compianta collega Elena Sassi che, negli ultimi 15 anni, ha tanto dato a questo network. La commemorazione si terrà nel salone del Museo Mineralogico e sarà conclusa da un "Concert for a Physics Professor" (trio classico, violino, violoncello e clavicembalo). Quanti hanno conosciuto e stimato Elena sono invitati alla commemorazione.

5 e 6 maggio dalle 17.30 alle 19.00
Museo di Fisica

Consulta l'agenda

 
 

300 Polvere di stelle - nel metrò

Su iniziativa del dott. Attanasio Candela dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso ed in collaborazione con la Sezione INFN di Napoli e l'Azienda Metronapoli, un telescopio per raggi cosmici verrà installato presso la Stazione Metropolitana di Napoli Toledo.

Il rivelatore, realizzato presso i LNGS, permetterà di visualizzare al pubblico in tempo reale la presenza di raggi cosmici nell'area sotterranea della Stazione, rivestendo un ruolo importante per la divulgazione scientifica sul territorio.

L'inaugurazione del rivelatore avrà luogo lunedi 5 maggio alle ore 10:00 nell'aula del museo di mineralogia dell'Università di Napoli Federico II, in via Mezzocannone 8, e alle ore 12:00 presso la Stazione stessa di Toledo per l'apertura al pubblico del dispositivo.

L'evento inaugurale vedrà la partecipazione del Sindaco, del Vicepresidente della Regione, del Rettore dell'Università di Napoli Federico II, del Presidente dell'INFN e dell'Azienda Metronapoli.

Saluti istituzionali e presentazione al pubblico
5 maggio ore 10.00
Real Museo Mineralogico

Inaugurazione del telescopio
5 maggio ore 12.00
Stazione Metropolitana Toledo

Consulta la locandina

 
 

300 Mostra di fotografia naturalistica

Mostra interattiva alla scoperta di diverse specie di uccelli e delle loro differenze morfologiche, fenologiche e comportamentali: dal piccolo stiaccino di 12-14 cm al grifone di oltre un metro, dalle migrazioni transcontinentali fino al subsahara ai quartieri di svernamento, dalle specie di uccelli acquatici a quelle tipicamente montane, dalle nidificazioni in coppie solitarie alle estese colonie. un viaggio lungo migliaia di chilometri, racchiuso in dodici istanti scattati sul vecchio continente in cui uomo e avifauna sono legati da una lunga convivenza storica.

6 maggio ore 15.30
Real Museo Mineralogico

Consulta la locandina

 
 

300 Collezionare la natura - VIII edizione

11 -12 - 13 aprile 2 014

Complesso Universitario
dei Santi Marcellino e Festo
Largo San Marcellino, 10 Napoli

Collezionare la Natura Mostra mercato di: fossili minerali conchiglie animali piante editoria naturalistica accessori per collezionisti.

Con la partecipazione di
ALBERTO ANGELA

Consulta il Comunicato

Consulta la locandina

 
 

300 Benvenuta Baby Giraffa

Festeggiamo insieme l'arrivo del piccolo di giraffa al Museo Zoologico!

Consulta la locandina

 
 

300 Il nodo di Odino

Sabato primo marzo alle ore 11:00 nel salone del Real Museo Mineralogico ci sarà la presentazione di una geniale graphic novel di Gemma Ammirati e Carmelo Zagaria.
Il nodo di Odino racconta parti di storia inesplorate i cui personaggi appartengono alla storia italiana come protagonisti la cui traccia a volte è svanita. Interessante è anche la connessione col mondo mittel-europeo di Napoli, che spesso dimentichiamo.
Incontreremo, oltre al protagonista Pasquale Del Pezzo professore d geometria dell'università di Napoli, Senatore del Regno e Rettore dal 1909-1911 e dal 1919-1921, Benedetto Croce , Salvatore Di Giacomo, Anna Carlotta e Gösta Mittag Leffler, Antonio Cardarelli , Edoardo Scarfoglio e molti altri.
Realtà e fantasia si fondono in un piacevole racconto che potrai conoscere il primo marzo.

 
 

300 My Geology Photocontest 4

Invia la tua foto (massimo 2 per concorrente) corredata da una breve descrizione geologica o naturalistica, indicando nome e cognome dell'autore all'indirizzo e-mail “geologiamag@gmail.com” entro e non oltre il 02/03/2014.

Consulta il regolamento

 
 

300 Fossili in maschera: Carnevale al Museo

Attività per bambini, mascherati e non...

Consulta il programma

 
 

300 I dominatori del passato: Alla scoperta dei dinosauri

Denti aguzzi, artigli affilati, collo lungo, ali di pelle …ma quali altre caratteristiche avevano i dinosauri? Quale era la loro dieta? Quale era l’ambiente in cui vivevano? Se vuoi conoscere le risposte e saperne di più su queste affascinanti e “misteriose” creature del passato, ti aspettiamo al Museo di Paleontologia di Napoli.

Ogni lunedì dalle 16:00 alle 17:00

Museo di Paleontologia

Consulta la locandina per prenotare

 
 

300 Compleanno con gli animali

A cura dell’Associazione Didattico-Naturalistica ZOON

Da oggi potrai festeggiare il tuo compleanno al Museo Zoologico circondato dai suoi splendidi animali

Porta con te i tuoi amici, spegni le candeline e scopri il mondo degli animali!

Consulta la locandina

 
 

300 Bicentenario Museo Zoologico
1813 · 2O13

12 DICEMBRE 2O13

MUSEO ZOOLOGICO
VIA MEZZOCANNONE, 8
NAPOLI

Consulta il programma

Premessa alla Giornata Studio

Visualizza il Decreto Murat ingrandito

300
 
 

UN NATALE DA PALEONTOLOGO

Hai già pensato come decorare il tuo albero di Natale? Vieni al Museo di Paleontologia, trascorri con noi uno o più pomeriggi didattici, scoprirai così l’affascinante mondo dei fossili e come realizzare in modo originale e personale i tuoi addobbi natalizi...

Nei giorni che precedono il Natale il Museo di Paleontologia del Centro Musei delle Scienze Naturali dell’Università di Napoli propone visita guidata con attività ludico-didattiche pomeridiane per avvicinare i bambini (dai 4 ai 13 anni) al mondo della paleontologia.

Puoi scegliere uno o più incontri didattici (dal 25 Novembre al 19 Dicembre dalle ore 15:00 alle ore 17:00):
1) LUNEDI’ : MANI IN GESSO! Laboratorio con realizzazione di calchi.
2) MERCOLEDI’ : FOSSILI IN GIOCO! Giochi paleontologici in compagnia
3) GIOVEDI’ : IL MONDO PERDUTO! Laboratorio sui cambiamenti della vita sulla Terra

Costi:
5,50 € ad incontro – 11,50 € intero pacchetto (3 incontri)

Per informazioni e prenotazioni
392.8799088 dr. Daniela Spinelli
333.3222351 dr. Nunzia Aprea
ass.ediacara@libero.it

Museo di Paleontologia –Largo S. Marcellino, 10 Napoli

Scarica la locandina

 
 

INCONTRI DI LETTURA…A VOCE ALTA - SETTIMA EDIZIONE

Napoli 20-26 ottobre 2013

Convento di San Domenico Maggiore

ingresso gratuito

LA RABBIA

"fiato di sabbia sangue di gioco fiore di fuoco fiammeggia al sole consuma tutto lasciami il cuore pulito e asciutto"

Mercoledì 23 ottobre presso Real Museo Mineralogico via Mezzocannone, 8

Consulta il programma

 
 

IV CONVEGNO ITALIANO DI GEMMOLOGIA SCIENTIFICA

VISITA IL SITO DELL'EVENTO

 
 

“I Bastardi di Pizzofalcone”

Martedì 16 luglio alle ore 17.30, nel salone monumentale del Real Museo Mineralogico, il prof. Arturo De Vivo presenterà “I Bastardi di Pizzofalcone”, nuovo romanzo dello scrittore Maurizio de Giovanni.
All’incontro sarà presente l’Autore.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

 
 

AVVISO CHIUSURA MUSEO ZOOLOGICO

Per lavori relativi alla sicurezza il Museo Zoologico resterà chiuso al pubblico fino al 30/06/2013.

 
 

300Photo Contest - MY GEOLOGY - Third edition

Il Centro Musei mette a disposizione dei vincitori due ingressi omaggio per la visita dei seguenti musei: Real Museo Mineralogico - Museo Zoologico - Museo di Antropologia - Museo di Paleontologia - Museo di Fisica e in più un catalogo fotografico relativo ai reperti dei musei.

Scarica la locandina

 
 

“La nuit Européenne des Musées”

COMUNICATO STAMPA

Il 18 maggio la Federico II aderisce alla manifestazione “La nuit Européenne des Musées” nata in Francia nel 2005 e patrocinata dall’Unesco e dal Consiglio d’Europa e alla Giornata Mondiale dei Musei organizzata dall’International Council of Museums.
Quest’anno i due eventi avranno luogo nello stesso giorno e così “dall'America all'Oceania attraverso l'Europa, l'Asia e l'Africa, questa giornata potrà essere utilizzata per informare l'opinione pubblica sul ruolo dei musei nello sviluppo obiettivo della società”.
L'evento è stato organizzato dal Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche e dal Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali con cui ha strettamente collaborato il gruppo studentesco WAV of the future. La manifestazione si articolerà in una sessione pomeridiana in cui, dopo una breve presentazione alle 12,30, nella magnifica sala del Real Museo Mineralogico, che illustrerà il ruolo dei Musei della Federico II, veri archivi della memoria, deputati a favorire la crescita culturale di tutta la cittadinanza, si potranno visitare i musei di Mineralogia, Zoologia, Antropologia, Paleontologia e Fisica. I visitatori saranno accolti dagli operatori museali nelle sale ospitate in edifici di notevole importanza storica, culturale ed artistica e saranno guidati alla scoperta dei pregevoli reperti custoditi da oltre due secoli e capaci di trasmettere stimoli e suggestioni tali da suscitare curiosità e desiderio di conoscenza per la cultura scientifica.

La sessione serale si svolgerà, dalle 17:00 alle 20:00, nel magnifico Complesso di S. Maria degli Angeli alle croci di notevole prestigio architettonico sede del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dove si svolgeranno visite guidate (Chiostro ex convento dei Francescani Osservanti); saranno esposti preparati anatomici risalenti al XVIII secolo (stand espositivi organizzati dagli studenti) e si terranno otto relazioni sul tema “Dalla memoria storica alle nuove frontiere della cultura animale” (tenute da medici veterinari di Napoli, Salerno e Cremona).
Il chiostro storico ospiterà la sessione notturna che, dalle 20:30, prevede le rappresentazioni teatrali “Campofelice Saro, sgarrista” e “Il prete dei castagnai”. Giancarlo Cosentino e Alessandro Anderloni offrono temi e spunti di riflessione su tematiche coinvolgenti e destinate a sensibilizzare gli spettatori sull’impegno sociale, contro l’illegalità e la violenza. Alle 23:00, la notte dei musei di Federico II, si concluderà con la degustazione di prodotti di eccellenza campana accompagnata dalla giovane musica di “Araputo Zen”.

PROGRAMMA
Federico II and his museums streets
Napoli – Italia 18 maggio 2013

Sessione pomeridiana 12.00-17.00: Via Mezzocannone 8 e Largo San Marcellino 10: Complessi del Salvatore e dei SS Marcellino e Festo

Ore 12.00 – 13.00 Real Museo Mineralogico
- Saluto di benvenuto
- Presentazione: I Musei della Federico II: “la storia, la rinascita, lo sviluppo”

13:00- 17: Ingresso libero ai Musei e visite guidate
Musei di Mineralogia, Zoologia e Paleontologia: partenze visite guidate ore 13:00, 14:30, 15:45
Musei di Antropologia e Fisica: partenze visite guidate ore 13:00, 15:45

Sessione serale 17.30-20.00: Via F. Depino, 1: Complesso di Santa Maria degli Angeli alle Croci.

Visite guidate
Chiostro ex convento dei Francescani Osservanti
Relazioni sul tema “Dalla memoria storica alle nuove frontiere della cultura animale”
Visita agli stand espositivi organizzati dagli studenti

Sessione notturna 20.30-24.00: Via F. Depino, 1: Complesso di Santa Maria degli Angeli alle Croci.

20:30 - Rappresentazione teatrale “Campofelice Saro, Sgarrista”
21:30 - Rappresentazione teatrale “Il prete dei castagnari”

Ore 23.00 Degustazione prodotti di eccellenza Campana & “Araputo Zen”

 
 

300R-ESTATE AL MUSEO

Il Centro Museale vi aspetta per dare inizio a "Natura in Gioco", attività didattico-edicative multidisciplinari per ragazzi dai 6 ai 13 anni!

 
 

300VII EDIZIONE : COLLEZIONARE LA NATURA

Il 19 - 20 - 21 aprile, tre giorni per stimolare (e soddisfare) la curiosità di adulti e bambini per la natura e le sue meraviglie. Così si presenta “Collezionare la Natura”, la mostra/mercato dedicata a fossili · minerali · gemme · conchiglie · insetti · piante · editoria naturalistica · accessori ad uso dei collezionisti, organizzata dal Centro Musei delle Scienze Naturali dell’Università “Federico II” di Napoli.
La manifestazione giunge alla settima edizione, mostrando una continuità che l’ha resa un appuntamento fisso nel panorama della vita culturale napoletana e non solo, dato che è l’unica nel suo genere in tutto il Sud Italia.

Scarica la locandina

 

 

 

 

La scheda:
Chi: Centro Musei delle Scienze Naturali dell’Università “Federico II” di Napoli
Che cosa: Mostra/mercato “Collezionare la Natura”
Dove e quando: Chiostro dell’ex monastero dei Santi Marcellino e Festo, Largo S. Marcellino 10, 19, 20 e 21 aprile
Orari e prezzi: Venerdì e Sabato 9:30-19:30, Domenica: 09.30-19.00, adulti € 2.50, bambini fino a 6 anni gratuito, studenti universitari €1,00
Per informazioni: 081 2537516, 081 2537588, 081 2537517

 
 

Nuovo seminario in programmazione per il 9 aprile

Darwin Day 2013 al Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche: un incontro con le scuole promosso dal Museo di Antropologia per divulgare l’affascinante storia delle origini e delle migrazioni dell’uomo. Nell’ambito delle manifestazioni organizzate in Italia per il Darwin Day 2013, il Museo di Antropologia del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università di Napoli Federico II promuove un incontro con gli studenti delle scuole per ricordare il grande naturalista inglese Charles Darwin. Il celebre studioso, grazie alle sue geniali intuizioni, ha plasmato in larga misura la moderna concezione del mondo. Con il suo viaggio, scoprì fossili, avvicinò e comparò animali, raccolse appunti che ispirarono la teoria dell’evoluzione alla base di tutta la moderna biologia. Anche l’interpretazione dell’evoluzione umana risente degli insegnamenti di Darwin. L’iniziativa si svolgerà il 09 aprile alle ore 10.00 presso il Real Museo Mineralogico in Via Mezzocannone, 8. Per l’occasione, il dottor Giuseppe Saccone del Dipartimento di Biologia dell’Università di Napoli Federico II terrà un seminario dal titolo “Il DNA: uno straordinario registratore del passato per ricostruire le origini e le migrazioni dell’uomo. Nel corso del seminario, il dottor Saccone, docente di Genetica e ricercatore in tematiche riguardanti l’evoluzione dei meccanismi genetici di determinazione del sesso, introdurrà l’affascinante storia delle origini dell’uomo e illustrerà le metodiche genetiche che hanno concorso a definirla. Una ricostruzione sempre più precisa che è stata possibile grazie ai dati ottenuti dallo studio dei fossili e alle informazioni scritte nel DNA di tutti noi. Al termine del seminario saranno proiettate parti del documentario dal titolo “Alla ricerca di Adamo”, prodotto dal National Geographic, per approfondire gli argomenti trattati e discuterli con gli studenti. Si ripercorrerà insieme la mappa delle migrazioni dei nostri antenati dall’Africa verso ogni angolo del globo. La partecipazione all’iniziativa è gratuita, previa prenotazione.

Per informazioni:
tel. 0812537587
e -mail: codidatticacm@unina.it

Scarica la locandina

Darwin Day 2013

 
 

Nuovo seminario in programmazione per il 19 marzo

“Il Prof. Fabrizio Nestola si occupa di fisica dei minerali. Osserva come si comportano i composti chimici in condizioni di temperatura e pressione estreme, nel tentativo di ricreare in laboratorio l’ambiente interno di un corpo planetario, che difficilmente riusciremo a raggiungere. In pratica è un po’ come se il Prof. Nestola spiasse da un’ipotetica finestra verso il centro della Terra, cercando di capire come si spostano gli atomi e che rapporti hanno tra loro. In particolare, lo studio dei minerali ritrovati all’interno dei diamanti naturali, gli permetterà di comprendere i processi geologici che avvengono a profondità superiori ai 1000 km. Con queste preziose informazioni, per esempio, si tenta di comprendere anche come e perché avvengono i terremoti profondi. Il Prof. Nestola ha costruito una fitta rete di collaborazioni non solo in Italia (Pavia, Palermo, Milano, Torino, Napoli ecc), ma anche in tutta Europa (Germania, Regno Unito, Svezia, Danimarca, Austria, Bulgaria), nonché con gruppi di ricerca negli Stati Uniti (Virginia Tech, Colorado, Hawaii, ecc). La dedizione del Prof. Nestola per la collaborazione internazionale, per la formazione degli studenti e il suo rigore scientifico ne fanno un leader di statura internazionale nel campo della cristallografia e mineralogia”.

Prof. Fabrizio Nestola

Scarica la locandina

Inclusioni nei diamanti: messaggeri della terra profonda

 
 

MY GEOLOGY second edition

Il Centro Musei è lieto di annunciare il vincitore del concorso photo contest MY GEOLOGY il Sig. Riccardo D'onofrio che riceve in premio due biglietti omaggio per la visita ai musei e il catalogo fotografico “Immagini ed emozioni “ di reperti custoditi nei musei del Centro. La sua foto è la vincitrice con ben 154 "Mi piace" che trovate qui

 
 

Nuovi seminari in programmazione per il 19 e 26 febbraio

Il Centro Musei delle Scienze Naturali e fisiche dell’Università di Napoli Federico II ha programmato per il 2013 un ciclo di seminari con cadenza mensile dedicati agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado finalizzati a sensibilizzare gli studenti sulle tematiche della mineralogia e in generale delle Scienze della Terra, spesso trascurate nei programmi scolastici. Si è iniziato il 25 gennaio con la giornata Laue e si prosegue a febbraio con i seminari dei Professori Eugenio Scandale e Luca Bindi rispettivamente il 19 e 26 febbraio 2013 presso il Real Museo Mineralogico.

Maria Rosaria Ghiara
Direttore Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche

Scarica le locandine:

Viaggio nell'affascinante mondo delle gemme

L'incredibile storia della scoperta del primo quasicristallo naturale

Il Professor Luca Bindi del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze illustrerà le ricerche che lo hanno condotto nel 2009 alla scoperta del primo quasicristallo naturale rinvenuto in un frammento meteoritico custodito nel Museo di Mineralogia dell’Università di Firenze. Tali ricerche sono di estremo interesse come testimonia il premio Nobel per la chimica 2011 assegnato all'israeliano Daniel Shechtman per la scoperta dei quasicristalli. Questi materiali rappresentano una rivoluzione nell’ordinato mondo dei cristalli perché, al contrario di questi, in essi gli atomi si dispongono secondo uno schema ordinato ma non periodico. Come ha spiegato lo stesso Shechtman, le speciali caratteristiche dei quasicristalli promettono nuovi materiali e nuove applicazioni nel risparmio energetico o per convertire il calore in elettricità.

 
 

Spegni le candeline e... accendi la curiosità

Il giorno più speciale per il tuo bambino è il suo compleanno. Regalagli una festa nelle sale del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dove gli operatori museali svolgeranno attività ludicodidattiche avvicinando al mondo della paleontologia anche i più piccoli.

Museo di Paleontologia di Napoli - Largo San Marcellino, 10 - Napoli

Consulta il programma

 
 

Gioca e... impara con la Paleontologia

Vuoi far trascorrere ai tuoi bambini un pomeriggio diverso? Allora portali da noi!! Al Museo di Paleontologia operatori museali intratterranno i tuoi bambini in modo divertente ed educativo con attività ludico-didattiche...

prenotazione obbligatoria. Contributo di partecipazione euro 4.

Consulta il programma

 
 

Festeggia il carnevale con l'uomo di Neanderthal

Nel Museo di Paleontologia, l'uomo di Neanderthal aspetta tutti i bambini, mascherati e non, per accompagnarli alla scoperta dei fossili e per rispondere a tutte le loro curiosità. Corri a giocare con noi!! ll Museo di Paleontologia aprirà le sue sale per tre appuntamenti speciali:

l'11 febbraio dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30 e il 12 febbraio dalle 9 alle 13

presso il Museo di Paleontologia - Largo San Marcellino, 10

prenotazione obbligatoria. Contributo di partecipazione euro 4.

Consulta il programma

 
 

"Sempre più veloci"

Seminario tenuto dalla dott.ssa Adele la Ranasulla sulla storia degli acceleratori di particelle, che hanno portato alla scoperta di una nuova particella, presentata lo scorso luglio in conferenza mondiale, al CERN di Ginevra.

il 31 gennaio 2013 ore 14.30

presso il Museo di Fisica

300

 
 

300"Un secolo di onde e cristalli: 1912-2012"

Giornata divulgativa dedicata a Laue.

il 25 gennaio 2013 ore 10.00

presso il Complesso Monumentale di SS. Marcellino e Festo, sito in Largo S. Marcellino 10.

Consulta il programma

 
  2009 - 2010 - 2011 - 2012 - 2013